La tenda verticale è un modello tecnico ideato per uffici ed ambienti lavorativi che è però divenuta un’interessante proposta per l’arredamento domestico. Le associazioni estetiche ideali per questo modello sono le stanze di composizione minimalista, dai caratteri moderni, che esaltano un tono di tipo pragmatico. Il filtraggio verticale della luce permette un’interessante alternativa visiva della stanza, mentre con la tenda aperta le fasce si sovrappongono l’una con l’altra.

La tenda verticale è composta da fasce di tessuto sospese e tenute in tensione da piombature alla base, che translano orizzontalmente sulla struttura tramite un azionamento a corda e che possono essere orientate tramite un azionamento a catenella. È indicata per tende di massimo 6m, con un peso non superiore ai 14kg; può essere utilizzata con teli tra i 127mm (5”) e gli 89mm (3,5”). L’installazione può essere effettuata a soffitto e a parete, ma data la ridotta luce tra telo e soffitto può essere installata anche con serramenti in alluminio.

Hai bisogno di consulenza?